Si tratta dell’utilizzazione a scopo esclusivamente antalgico della corrente continua. Può essere eseguita a secco o in acqua.
Indicazioni terapeutiche: edemi, trattamento del dolore acuto e cronico, spasmo muscolare (contrattura antalgica), ipotrofia muscolare da non uso, patologie circolatorie periferiche.
Durata della terapia: 20 minuti.
Precauzioni: per la galvano in acqua viene posto tra l’arto e la bacinella un sacchetto igienico in nylon.
Controindicazioni: portatori di pace-maker, gravidanza e nelle sedi di neoplasie.

I contenuti e le informazioni di carattere medico e fisioterapico esposte nel presente sito rivestono carattere di mero scopo conoscitivo e non intendono in alcun modo sostituire il parere professionale di un medico o di un fisioterapista.